Progetti

Progetti di ricerca e innovazione linguistica

Progetto europeo Glottodrama 2008/2009

Progetto 2007/2009. Il Glottodrama, Metodo Teatrale per l’italiano LS

Il Glottodrama, Metodo Teatrale per l’italiano LS è stato un progetto di ricerca di durata biennale approvato e finanziato nel 2007 dal Lifelong Learning Programme dell’Unione Europea. Il progetto è stato coordinato dall’Agenzia di Ricerca e Formazione Linguistica Novacultur Srl, ex Culturiana Srl, ed eseguito da un consorzio internazionale composto da sei istituzioni di quattro paesi (Italia, Francia, Grecia e Romania) che ha coinvolto anche partner esterni come l’Università Paris I Sorbonne di Parigi. Scopo principale del progetto è stato quello di sviluppare e testare scientificamente una metodologia innovativa per l’insegnamento delle lingue straniere attraverso le tecniche e le dinamiche del laboratorio teatrale. L’italiano LS/L2 è stata la lingua target di una sperimentazione didattica che ha coinvolto centinaia di studenti in classi pilota e classi di controllo. La notevole efficacia del metodo è stata dimostrata attraverso la somministrazione di esami linguistici indipendenti alla fine del percorso di studio e la comparazione dei risultati individuali ottenuti dai partecipanti.
In virtù degli ottimi risultati progettuali la Commissione Europea ha accordato un ulteriore finanziamento al successivo progetto GLO-TOI ed ha premiato il Glottodrama con il Label Europeo delle Lingue nel 2010.

Progetto GLO-DISS 2009/2010
Il progetto GLO-DISS, anche questo finanziato dal Lifelong Programme dell’Unione Europea, è stato fondamentalmente un progetto di disseminazione dei risultati del primo progetto  Glottodrama con lo scopo di ampliare e diffondere la sperimentazione didattica  coinvolgendo studenti e docenti di altri 4 paesi (Portogallo, Spagna, Turchi e Bulgaria). Con questo progetto è stata realizzata inoltre la traduzione di materiali didattici ed audiovisivi in 8 lingue e sono state gettate le basi per l’applicazione del metodo anche all’insegnamento di altri idiomi.

Progetto GLO-TOI 2012/2014
Il progetto GLO-TOI (2012-2014) è stato il terzo passo di una strategia a lungo termine finalizzata allo sviluppo ed al consolidamento del metodo Glottodrama.
Obiettivo specifico di questo progetto è stato quello di trasferire il metodo Glottodrama dalla didattica dell’Italiano, prima lingua target, all’insegnamento di altre otto lingue europee: francese, spagnolo, portoghese, rumeno, bulgaro, greco, turco e inglese (Corsi Pilota per Attori). Il consorzio è formato da otto partner in rappresentanza di otto paesi di due macro-aree, Europa Occidentale e Orientale. Esso unisce due università, l’Ateneo Linguistico Tomer (Turchia) e il Politecnico di Valencia (Spagna), due scuole di lingue, la Scuola di Lingue Perugia (Grecia) e Centro de Linguas CIAL (Portogallo), due centri di ricerca e di insegnamento, Novacultur Srl (Italia ) e Langues Plurielles (Francia), un consulente linguistico, Euroinform LTD (Bulgaria) e una fondazione educativa, EuroEd (Romania). In particolare il corso Glottodrama per la lingua inglese è stato realizzato in collaborazione con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico di Roma ed è stato indirizzato per la prima volta ad attori professionisti in formazione.
Il progetto GLO-TOI è culminato con la costituzione della Glottodrama Academy, la rete internzionale dei centri che adottano la metodologia e la creazione  dell’associazione internazionale Europearll (European Association for Perfoming Arts Applied to Language Learning). www.glottodrama.eu.

Partner del progetto europeo TELL ME HOW 2010

L’Agenzia Novacultur è stata partner del progetto Tell me how, finanziato dal Lifelong Learning Programme,  destinato alla promozione e diffusione del nuovo Portfolio Europeo delle Lingue per Non vedenti e Ipovedenti (ELPBVI).
L’ ELPBVI è un modello elettronico del Portfolio Europeo delle Lingue creato per studenti di lingue ciechi e ipovedenti da un consorzio di partner Europei nel 2008-2009.
Il Portfolio Europeo delle Lingue per non vedenti e ipovedenti è stato accreditato inoltre nel 2010 dal Comitato di Validazione ELP presso il Consiglio d’Europa.

Studenti Rom ed educazione linguistica con il metodo Glottodrama

Il laboratorio Glottodrama per studenti Rom è stato realizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Fratelli Cervi di Roma nell’anno scolastico 2011/2012 ed è stato finanziato dal Comune di Roma. Il progetto mirava a migliorare l’integrazione linguistica e culturale degli studenti dell’istituto appartenenti alla comunità Rom in un contesto d’apprendimento meno formale con l’obiettivo specifico di ridurre le interferenze della lingua madre, il Romanì, con l’apprendimento dell’italiano migliorando nel contempo la fluidità dell’espressione nonché l’accuratezza grammaticale.