Corsi Glottodrama

Cos’è il Glottodrama?

La nostra Agenzia di Ricerca e Formazione Linguistica organizza laboratori linguistico-teatrali per l’apprendimento della lingue straniere basati sull’innovativa ed esclusiva metodologia Glottodrama©

Il metodo è stato sviluppato da un partenariato internazionale, coordinato da Novacultur, nel quadro di tre progetti finanziati dal Programma Lifelong Learning della Commissione Europea ed è stato sperimentato con successo da prestigiose istituzioni scolastiche ed accademiche di 8 paesi tra le quali l’Università Paris I – Sorbonne, l’Università Tor Vergata di Roma, l’Università di Bucarest, l’Università Tomer di Ankara, il
Politecnico di Valencia…ed altre ancora. Tutti gli studenti concludono sempre il corso Glottodrama con una performance finale che viene filmata e rimane come testimonianza del lavoro svolto. Cliccando sul link seguente potete visionare alcuni filmati di classi Glottodrama nel mondo: www.glottodrama.eu.

Pur rivolgendosi a tutti, cioè a studenti di ogni età che non hanno alcuna esperienza di recitazione, il metodo Glottodrama è stato sperimentato con ottimi risultati anche presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” per la formazione linguistica di attori professionisti. Da questa esperienza è scaturita anche una piccola commedia brillante, Singing on the Ruins, scritta e interpretata dagli allievi dell’Accademia sotto la guida degli insegnanti, che illustra meglio di qualsiasi presentazione verbale i risultati che si possono raggiungere con il metodo Glottodrama: vimeo.com.

Grazie all’alta qualità dei risultati raggiunti, il metodo Glottodrama ha ricevuto nel 2010 e nel 2014 il premio Label Europeo delle Lingue conferito dall’Unione Europea ai progetti d’eccellenza.

Per ulteriori informazioni: www.glottodrama.eu.

Come funziona il metodo?

Nelle classi di Glottodrama gli studenti, sotto la guida di due insegnanti, uno di lingua ed uno di teatro, sono coinvolti in attività didattiche che prevedono la recitazione di dialoghi presentati dai docenti (Input e Perfomance). Un approccio attivo alla conoscenza e soprattutto all’uso della lingua che prevede durante il corso anche momenti di riflessione grammaticale e di scrittura creativa (Language Corner), di attenzione agli aspetti non verbali che completano, supportano o disturbano la comunicazione (Actor Studio) ed una sintesi pratica di quanto appreso che si manifesta di nuovo con la recitazione (Back to Performance). Ciascuna lezione inoltre, come in ogni tipico laboratorio teatrale, inizia con un’attività di riscaldamento fisica e linguistica per “rompere il ghiaccio” e preparare gli studenti alle successive attività di recitazione (Warm up). Dopo il completamento di un’unità didattica si passa allo svolgimento della successiva che segue lo stesso schema circolare.

Si tratta quindi di un processo d’apprendimento ispirato ad un preciso principio didattico: Azione – Riflessione – Azione.
Questo schema azionale è nato per superare i limiti di tante esperienze tradizionali nelle quali gli studenti passano il tempo ad ascoltare passivamente la lingua o a studiare ed esercitare strutture grammaticali astratte e avulse da un contesto d’uso effettivo senza diventare mai i veri protagonisti della comunicazione.Questa impostazione tuttavia non nuoce allo sviluppo equilibrato di tutte le quattro abilità linguistiche fondamentali (comprendere, parlare, leggere e scrivere) poiché il metodo prevede un attento bilanciamento tra lingua orale, lingua scritta, azione linguistica e riflessione grammaticale garantito dal ricorso frequente al “creative writing” degli “script” per la recitazione.

Lingue disponibili
Attualmente i corsi Glottodrama vengono offerti in Italia per l’apprendimentodi due lingue, l’inglese e l’italiano ma ulteriori lingue sono previste in futuro.

Quali certificazioni vengono rilasciate?
Alla fine di ogni corso gli studenti affrontano due esami. Uno di tipo linguistico (Final Language Test) ed uno di tipo recitativo (Final Performance). La Final Performance è la messinscena collettiva di un piccolo copione scritto dagli studenti sotto la guida degli insegnanti che viene filmata (Video clip) e rimane agli studenti come testimonianza pratica del lavoro svolto.
La scuola rilascia agli studenti un Attestato di partecipazione con l’indicazione del livello QCER* raggiuntoche può essere inserito nel personale Portfolio Europeo delle Lingue**.
Inoltre alcune scuole ed università riconoscono crediti formativi agli studenti che hanno frequentato corsi e laboratori Glottodrama poiché questi sono conformi agli standard organizzativi e di qualità fissati dall’Unione Europea.
*Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue (A1,A2,B1,B2,C1,C2). Per ulteriori informazioni: it.wikipedia.org
** Il Portfolio Europeo delle Lingue (PEL) è un documento che accompagna coloro che studiano una lingua nel percorso di apprendimento lungo tutto l’arco della vita. Nel PEL il discente può registrare i propri apprendimenti linguistici . Il PEL è formato da tre diverse sezioni: il Passaporto delle lingue, la Biografia linguistica e il Dossier. Per ulteriori informazioni: archivio.pubblica.istruzione.it

Quanto dura un laboratorio Glottodrama e dove si svolge?
Un laboratorio Glottodrama dura 36 ore divise in 12 lezioni settimanali di 3 ore accademiche (55 minuti). I corsi hanno luogo presso aule-laboratorio attrezzate con strumenti multimediali.
Per il calendario dei corsi, le modalità d’iscrizione e le tariffe rivolgersi alla nostra segreteria: info@novacultur.it.